Progetti agricoli, di formazione professionale, di sostegno a carcerati e disabili: il 5×1000 donato a CELIM è un investimento in solidarietà. Fondi impiegati in progetti di crescita umana ed economica nei Paesi in via di sviluppo. Non denaro distribuito a pioggia, ma investimenti mirati e seguiti passo passo sia dai cooperanti in loco sia dalla struttura CELIM in Italia. Ogni singolo euro è stato impiegato con cura e con razionalità. E ciò è una garanzia per chi ha donato e per chi vorrà donare ancora.

Qualche esempio? Nel 2010, con i fondi del 5×1000 abbiamo sostenuto un centro sanitario a Homoine, in Mozambico. Nel 2011, corsi di sensibilizzazione e formazione per ridurre il taglio indiscriminato degli alberi a Mongu, in Zambia. Nel 2012 è stato acquistato un trattore per le attività agricole in Zambia. Nel 2013 abbiamo costruito un asilo in Zambia. Con quelli del 2014 abbiamo completato il mercato del pesce a Mopeia, in Mozambico. Nel 2015, grazie alla generosità di 286 contribuenti, abbiamo ottenuto fondi per far fronte all’emergenza alimentare in Mozambico. Nel 2016, il 5×1000 è stato invece destinato a DisAbility, un progetto che mira al reinserimento dei disabili nella società zambiana attraverso un’azione formativa, di inserimento al lavoro ma, soprattutto, di educazione delle comunità per combattere lo stigma sociale che grava sui portatori di handicap.

Nel 2017 sono stati raccolti più di 15mila euro, impiegati in diversi progetti attivi in Africa, Medio Oriente e Balcani.

Donare il 5×1000 quindi è importante perché permette a CELIM di continuare la sua azione di cooperazione. È importante anche per i beneficiari dei progetti che possono godere di una costanza dell’azione e possono vedere realizzati i progetti. Negli anni passati è stato fatto molto. Ma si può fare molto di più. A te non costa nulla, per noi è importantissimo

5x1000, come fare?

È semplice, basta inserire nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale e firmare!