• Cosa facciamo > Facciamo progetti

    Favorire l’inclusione dei rom

    Migliorare le condizioni abitative dei rom in Macedonia

Ragazzini rom in un accampamento informale
  • In Macedonia vivono due milioni di persone. Di queste, 54mila sono di etnia rom e rappresentano una delle minoranze più consistenti in termini numerici. La società macedone spesso emargina i membri di questo gruppo etnico che si trovano così a vivere in condizioni precarie e senza reali opportunità di integrazione.

    Obiettivo del progetto: migliorare le condizioni di vita dei membri della comunità rom della città di Vinica attraverso il risanamento urbano del quartiere 18 della municipalità.

  • 1.700 persone di etnia rom godranno di migliori condizioni abitative

    90,8% delle abitazioni del quartiere 18 di Vinica saranno regolarizzate

    373 case saranno collegate al sistema fognario

IL CONTESTO LOCALE

Il Comune di Vinica si trova nel Nord della Macedonia. Nel quartiere 18 abitato vivono prevalentemente persone di etnia rom: 1.230, secondo il censimento del 2002, 1.700 secondo stime più recenti (su una popolazione di quasi ventimila persone). Il quartiere copre un’area di 27,46 ettari dei quali, però, solo il 9,2% è stato incluso nell’attuale piano regolatore. Ciò significa che la maggior parte delle abitazioni è abusiva e non gode dei servizi di base: strade asfaltate, corrente elettrica, raccolta dei rifiuti, sistema idrico, servizi igienici e fognature. Ciò determina condizioni di vita precarie per i residenti.

GLI OBIETTIVI

Il progetto CELIM, realizzato in collaborazione con Rrc (Roma Resource Center) e la municipalità di Vinica, ha due scopi fondamentali. Il primo è il risanamento del quartiere attraverso: 1) l’inserimento nel piano regolatore della zona e la legalizzazione delle case abusive; 2) la ricostruzione e la ristrutturazione delle abitazioni. Il secondo è la promozione dei diritti umani dei rom: migliorando le loro condizioni di vita, favorendo migliori rapporti con la comunità locale, sostenendo i giovani nella ricerca di un’occupazione. Un intervento che riguarda tutti i 1.700 abitanti e che viene svolto secondo criteri rispettosi dell’ambiente.

Mamma e bambino in un villaggio rom nei Balcani

IL PROGETTO IN SINTESI

  • Approvazione e sviluppo di una variante al piano regolatore
    a) Creazione di un gruppo di esperti di pianificazione urbanistica
    b) Redazione del progetto di variante
  • Regolarizzazione delle abitazioni del quartiere 18
    a) Creazione di un gruppo di esperti legali
    b) Registrazione al catasto delle proprietà dei rom e distribuzione dei certificati di proprietà
  • Ristrutturazione di 22 abitazioni e sviluppo delle infrastrutture
    a) Lavori di ripristino di 22 abitazioni appartenenti a rom
    b) Recupero di infrastrutture nelle aree registrate al catasto
  • Mi chiamo Alessandro Salimei, ho 40 anni e dal 2007 mi occupo delle attività CELIM nei Balcani
  • Titolo progetto
    Favorire l’inclusione dei rom – Migliorare le condizioni abitative della comunità di Vinica

    Responsabile del progetto
    Alessandro Salimei, celim@celim.it

  • Date
    novembre 2019/ dicembre 2021

    Partner
    – Rrc (Roma Resource Center)
    – Municipalità di Vinica (Macedonia)

Finanziatori del progetto

Sostieni il progetto

  • 20 €

    Contribuisci alla realizzazione di toilette

  • 50 €

    Sostieni l'asfaltatura delle strade

  • 100 €

    Aiuti i lavori di manutenzione delle case

  • 250 €

    Sostieni l'inserimento lavorativo di un ragazzo

Le donazioni online avvengono tramite PayPal: cliccando sull'offerta prescelta verrai reindirizzato alla pagina PayPal in cui potrai concludere la tua donazione.
Per altre forme di donazione visita la pagina DONARE A CELIM >
La tua donazione è deducibile/detraibile. Per ogni altro dubbio visita la sezione DOMANDE >
News correlate