Jairo alla Simamba Community School di Siavonga, in Zambia ©Eugenio Cinti Luciani

Dal 1954 abbiamo realizzato numerosi progetti in tutto il mondo.
Negli ultimi 30 anni ci siamo concentrati in Africa, Balcani e Medio Oriente.
Ogni attività, realizzata all’estero come in Italia, ha l’obiettivo di innescare quel cambiamento che porterà verso un futuro migliore e più giusto per tutti.
CELIM ottiene risultati tangibili perché si pone obiettivi concreti; ogni volta che ciascuno di essi si compie, la visione di un mondo diverso appare sempre più vera. Ci occupiamo di tanti temi perché i bisogni non sono tutti uguali. Abbiamo a cuore tutte le persone che vivono nei contesti in cui operiamo e lavoriamo per uno sviluppo integrale.
Questo è il nostro impact to change, questo lo spirito con cui lo viviamo.

Educazione e formazione

Le persone prima di tutto

Alla S.Kizito Nursery School di Lusitu, anche i genitori seguono lezioni di alfabetizzazione ©Paolo Tarantini

L’istruzione è un diritto sul quale si fondano cittadinanza, democrazia, uguaglianza e libertà. Per questo ci impegniamo in attività di alfabetizzazione per bambini e adulti e nella creazione di scuole e centri di formazione professionale in luoghi dove queste strutture e questi servizi mancano o sono insufficienti.
Tra le ultime attività, in ordine temporale, abbiamo sostenuto 17 scuole comunitarie in Zambia attraverso la distribuzione di libri e materiali scolastici, la ristrutturazione di 5 edifici e la formazione di 124 insegnanti.

  • Nelson Mandela
  • L’educazione è l’arma più potente per cambiare il mondo.

L’educazione apre la mente e ci incoraggia, qui come altrove, a cambiamenti nei nostri stili di vita che puntano verso un mondo più giusto: ecco perché in Italia organizziamo incontri educativi con adulti e per le scuole di ogni ordine e grado.
La formazione professionale infine offre alle nuove generazioni la possibilità di costruirsi un futuro nelle loro terre, senza essere costretti a migrare nella speranza di condizioni economico-sociali di vita migliori. Per questo i nostri progetti si concentrano sempre anche sulla formazione dei beneficiari.

  • 6

    centri di formazione professionale realizzati o ampliati in Zambia, Mozambico e Albania

  • 28

    scuole comunitarie assistite in Zambia e Mozambico

  • 31.769

    bambini e ragazzi che hanno partecipato a percorsi educativi in Italia dal 1982

  • 1.216

    insegnanti formati in Italia, Africa e Balcani negli ultimi 6 anni

Energia e ambiente

La terra, una risorsa per tutti

Pannelli solare installati in una struttura agroturistica divenuta Convivium Slow Food in Albania

Negli ultimi anni, in collaborazione con professionisti qualificati, enti locali, atenei e aziende del settore abbiamo avviato attività di diffusione e pratica delle energie rinnovabili come occasioni di formazione, di occupazione e di salvaguardia dei territori.
In Italia e nel mondo, spingiamo ad adottare comportamenti sostenibili che puntino alla conservazione dell’ambiente, alla tutela della biodiversità e alla riduzione e gestione dei rifiuti al fianco di attività che hanno l’obiettivo di migliorare le condizioni economiche della popolazione.

  • Proverbio africano
  • La terra non ci è stata data dai nostri antenati, ma prestata dai nostri figli.

Un esempio? In Albania abbiamo contribuito a diffondere l’uso delle energie rinnovabili attraverso: l’avvio di corsi e laboratori professionali, l’installazione di impianti a favore di imprese sociali, l’apertura di sportelli Technology Transfer, l’ideazione del Green Energy Park, premiato come una delle migliori idee innovative nei Balcani agli European Solar Days del 2012.

  • 24

    impianti di energie rinnovabili installati in Africa e nei Balcani

  • 573.650

    alberi piantumati e 47.000 germogli in vivaio in Zambia e Mozambico dal 2010

  • 144

    tonnellate di materiale di scarto riciclato in Africa dal 2012

  • 766.648

    persone sensibilizzate sulle tematiche ambientali in Italia, Africa e Balcani dal 2010

Alimentazione e salute

La fame (non) vien mangiando

Dal 2006 partecipiamo alla campagna Focsiv a sostegno dell’agricoltura familiare ©S. Dal Pozzolo/Contrasto

Sicurezza alimentare, condizioni di vita igienico-sanitarie salubri e accesso all’assistenza medica sono fondamentali.
A stomaco vuoto ogni altro discorso di sviluppo umano è vano: per questo abbiamo sempre posto particolare attenzione allo sviluppo agricolo delle comunità, per garantire il soddisfacimento del bisogno immediato, per permettere loro di raggiungere l’autosufficienza alimentare, per migliorare le economie famigliari.

  • Carlo Petrini
  • É a partire dal cibo che si cambia il mondo.

Attività di riduzione e gestione dei rifiuti, interventi di lotta alla malnutrizione e sostegno a strutture ospedaliere completano il quadro. Come il Mtendere Mission Hospital: CELIM continua a sostenere la crescita di questa struttura che, da piccolo ambulatorio, è oggi riferimento per oltre 60.000 persone.

  • 77.237

    donne coinvolte in attività di orticoltura e educazione nutrizionale

  • 6

    strutture sanitarie e centri nutrizionali costruiti o ristrutturati in Africa

  • 58

    classi impegnate in percorsi sull’educazione alimentare a Milano dal 2010

  • 2.698

    kit alimentari e igienico-sanitari distribuiti a profughi in Libano dal 2015

Microcredito e lavoro

A ciascuno il suo domani

Casa Agraria realizzata in Mozambico: qui i contadini e gli allevatori di Mopeia possono acquistare e vendere i loro prodotti

Forniamo alle comunità un aiuto tecnico ed economico per avviare, gestire e far crescere micro-iniziative che generano reddito.
La formazione e l’erogazione di micro-prestiti aiuta quei soggetti cosiddetti “non bancabili” ad uscire dalle condizioni di povertà ed emarginazione, avviando piccole attività.

  • Papa Francesco
  • Avere un lavoro è questione di giustizia.

Alcuni progetti hanno dato vita a vere e proprie organizzazioni di microcredito: in Kosovo nel 2006 è nata l’Associazione Qelim KosovӪ, che ancora opera; in Zambia nel 2008 è stata creata l’Empowerment Micro Finance Institution (EMFI) LTD, poi rilevata da un istituto di microfinanza zambiano.

  • 14.524

    persone hanno ricevuto un micro-prestito in Africa e nei Balcani dal 2006

  • 951

    attività generatrici di reddito create in Africa e nei Balcani dal 2006

  • 18.203

    piccoli agricoltori e pescatori sostenuti in Africa e nei Balcani dal 2006

  • 1.333

    migranti di rientro aiutati nella ricerca di lavoro

Turismo sostenibile

Viaggiare, un piacere comune

Valorizziamo il patrimonio turistico di alcuni luoghi costruendo strutture ricettive che, senza snaturare il contesto circostante, potenzino l’indotto delle comunità. Come Olga’s – the Italian Corner, ristorante e lodge vicino alle rinomate cascate di Livingstone (Zambia) che da anni riceve il certificato di eccellenza Tripadvisor e che, ancora oggi che non è più gestito da noi, sostiene con i profitti un Centro di formazione professionale per ragazzi in difficoltà.

  • Proverbio africano
  • Se vuoi andare veloce cammina da solo, se vuoi andare lontano cammina insieme agli altri.

Sosteniamo il cosiddetto ecoturismo appoggiando esperienze e realtà che promuovono la conoscenza dell’ambiente e della biodiversità.
Collaboriamo con operatori turistici che condividono i nostri principi etici, al fine di rendere i viaggiatori più consapevoli e responsabili.

  • 15

    campi di conoscenza organizzati in Albania, Zambia e Mozambico

  • 2

    strutture ricettive realizzate in Africa

  • 1.452

    giovani formati su tematiche turistico-alberghiere all’interno delle strutture turistiche realizzate

  • 62.500

    € di profitto dell’Olga’s a sostegno delle attività del centro di formazione YCTC

Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile
Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile
Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile
Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile
Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile
Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile
Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile
Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile
Strutture turistiche in Zambia e Mozambico, percorsi ecomuseali in Albania, turismo responsabile