Bambini nel cortile di una scuola a Mongu, in Zambia ©Davide Pizzardi

Diventare partner di CELIM significa, per un’azienda, associare il proprio marchio ad una visione di responsabilità sociale e di impresa che si fonda sulla condivisione di valori attraverso un dialogo aperto.
Crediamo in un lavoro di squadra capace di produrre benefici comuni, infondere forza ai nostri progetti umanitari, orientati alla concretezza di risultati misurabili e una crescente riconoscibilità all’azienda coinvolta.
Unisciti a noi!

Altin e Cem: i ragazzi di oggi sono il futuro ©Paolo Tarantini

Perché CELIM? Perché la tua donazione conta

Dal 1954 a oggi CELIM ha maturato un’esperienza specifica, oggi al servizio di attività gestite con professionalità e trasparenza (i nostri fondi sono garantiti da un bilancio certificato ed un bilancio sociale).
CELIM è infatti la seconda ONG nata in Italia, oggi accreditata presso il Ministero Affari Esteri e l’Unione Europea. Scegliere di sostenere CELIM significa abbracciare una dimensione familiare che opera a livello internazionale: in questo modo conteniamo i costi di gestione, facciamo toccare con mano al donatore i risultati del suo contribuito e non disperdiamo le risorse.
Scegliere di sostenere CELIM non significa fare beneficenza bensì partecipare: al cambiamento reale delle comunità locali ed alla loro formazione pratica.

  • 140.724

    totale beneficiari diretti dei nostri progetti in Italia e nel mondo nel 2017

  • 88%

    delle uscite speso per le attività di cooperazione, educazione e servizi a terzi nel 2017

  • 17

    progetti in corso in Italia e nel mondo

  • 45,5%

    dei finanziamenti per le nostre attività arriva da enti privati e singoli cittadini

Come collaborare

Alleanze per il cambiamento

Benefici fiscali

Il vantaggio di una donazione

Le aziende possono usufruire, così come i donatori individuali, dei benefici fiscali previsti dalla legge.
Se vuoi saperne di più visita la sezione Domande/donazioni.

  • 10%

    del reddito complessivo dichiarato deducibile per donazioni in denaro, art. 83 c.1 D.Lgs.117/2017

  • 4

    la deduzione eccedente può essere dedotta fino a 4 anni successivi, art.83, c.2 D.Lgs. 117/2017

  • 5×1000

    deduzione massima del costo del personale per prestazione gratuite di servizi

  • tracciabilità

    il contributo deve essere tracciabile: le donazioni in contanti non prevedono alcuna agevolazione

Hanno donato a CELIM

A loro sta a cuore il cambiamento