In Zambia, dal 1982, al lavoro per coltivare un mondo sostenibile

CELIM – Centro Laici Italiani per le Missioni – è un’Organizzazione Non Governativa nata nel 1954, iscritta nell’elenco delle Organizzazioni della Società Civile (OSC) dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e riconosciuta dall’Unione Europea.
In Africa, nei Balcani e in Medio Oriente gestiamo progetti di cooperazione internazionale con il contributo di numerosi volontari e professionisti da un lato e la collaborazione di enti locali dall’altro.

In Italia promuoviamo il volontariato e organizziamo percorsi nelle scuole, incontri e laboratori creativi con lo scopo di avvicinare culture diverse, favorendone l’integrazione.

  • 20

    progetti in corso all’estero

  • 502.175

    beneficiari diretti a fianco dei quali abbiamo lavorato negli ultimi 11 anni

  • 90

    centesimi su ogni euro ricevuto spesi per realizzare le attività nel 2023

  • 70

    anni di attività

La nostra Mission

In tre parole: Impact to change

Gli interventi sono mirati, frutto di un’attenta analisi dei bisogni e delle risorse disponibili. I loro effetti sono permanenti e vivono con la comunità, continuando a modificarla e a trasformarsi con essa.

Orientamento al cambiamento e fiducia nel lavoro di gruppo motivano i nostri progetti.

Favorire il progresso duraturo di comunità condividendo processi di autodeterminazione e formazione con interventi di durata finita.

Il nostro personale lavora sempre in sinergia con operatori e organizzazioni locali: l’obiettivo è formare personale in grado di gestire i progetti avviati in modo autonomo una volta terminato l’intervento.

I progetti hanno sempre un orizzonte temporale finito. CELIM continua però a monitorarli nel tempo.  Ogni progetto è realizzato grazie a persone specializzate e motivate.

Giulia e Joe con gli studenti della Kalabash School di Mongu, in Zambia

I nostri volontari sono “artigiani dello sviluppo”

I nostri volontari coniugano l’esperienza e le competenze con la passione e lo spirito di servizio, nel rispetto delle culture che incontrano. Li chiamiamo “artigiani dello sviluppo” poiché, con gesti precisi e senza invadenza, contribuiscono a migliorare nel concreto la vita di molte persone.

I nostri valori

Le radici che guidano le nostre scelte

La famiglia: elemento fondante di ogni forma di comunità

Favoriamo il volontariato internazionale di famiglie e giovani coppie, oltre che di singoli individui. Non è un caso che tra gli operatori di rientro ci siano molte famiglie aderenti a esperienze di comunità famigliari.

Partenariato, autosostenibilità dei progetti e autonomia dei beneficiari

Nei paesi in cui siamo presenti collaboriamo con partner locali, sostenendoli nella realizzazione delle attività e con l’obiettivo di creare le condizioni per costruire un futuro in autonomia.

Ispirazione cristiana

Il Vangelo ha guidato i fondatori, nel 1954 all’interno del mondo diocesano milanese e a supporto dell’attività missionaria nel Sud del Mondo, a intraprendere questa avventura. Recenti documenti di riferimento sono le encicliche ‘Laudato Sì’ e ‘Fratelli Tutti’: questa la spinta ideale che guida il nostro agire, nell’accoglienza di chi sceglie di aderire a CELIM provenendo anche da altri percorsi.

I nostri conti

Bilanci e attività: la nostra trasparenza

Le comunità sono i beneficiari delle nostre azioni

Gli obiettivi raggiunti vanno condivisi perché diventino patrimonio di tutti.

Cosa abbiamo realizzato, con quali soldi e grazie a chi?
A queste legittime domande di trasparenza rispondiamo con un bilancio economico-finanziario certificato per gli addetti ai lavori e con un bilancio sociale che vuole rendere tutte queste informazioni maggiormente fruibili per tutti voi che ci date una mano.
Nel 2022:

Inoltre, nel solco della trasparenza e secondo quanto previsto dalla Legge 124/2017, rendiamo pubblici, attraverso il Modulo L-124, gli importi di natura pubblica ricevuti nel 2023.

 

Centro Laici Italiani per le Missioni
ha scelto la
TRASPARENZA