Cambiare il mondo partendo dal cibo. Con questo spirito, dal 2019 CELIM ha lanciato una campagna di raccolta fondi «Dona un sorRiso» sui sagrati delle parrocchie, nei Cral aziendali e nelle case di chiunque sia interessato a mangiare un piatto di riso, due volte buono.

I proventi sono infatti destinati, di anno in anno, a progetti di sviluppo sostenibile nei Paesi del Sud del mondo. Quest’anno saranno destinati a Edu-Care, un progetto che si rivolge a bambini e giovani con disabilità nei distretti di Lusaka e Ndola, in Zambia, promuovendo la loro inclusione socio-economica.

Sui sagrati della diocesi di Milano e nei Cral aziendali sono disponibili borse con due chili di riso italiano Carnaroli (donazione consigliata 10 euro).

 

 

 

Sabato 4 e domenica 5 febbraio

  • Parrocchia San Bernardo
    Piazza Cardinal Gasparri 11, Milano
    Sabato ore 18
    Domenica ore 8,30; 10,30; 18
  • Parrocchia di San Marco
    Piazza San Marco, Milano
    Sabato ore 18,30
    Domenica ore 9,30; 12; 18,30

Per il riso della nostra campagna abbiamo deciso di affidarci a produttori locali: l’Antica Riseria Tarantola della Bruciata. Dal 1910 il mulino della località Bruciata di Albairate (MI) è di proprietà della famiglia Tarantola. Dal 1987 l’azienda si dedica esclusivamente al riso sviluppando una produzione di qualità riconosciuta a livello internazionale. Tarantola, infatti, è tra le prime riserie italiane ad aver ottenuto la certificazione per la commercializzazione di riso prodotto in maniera biologica e biodinamica, senza l’uso di sostanze chimiche.
Il riso di “Dona un SorRiso” è quindi biologico, a Km 0 e 100% solidale.

Regaliamo un sorRiso e garantiamo una corretta nutrizione a chi ne ha bisogno!

Le parrocchie o i Cral interessati ad ospitare il banchetto della campagna Dona un SorRiso ci possono contattare ai seguenti recapiti:

  • tel +39 0258317810 (indicativamente 9,00/16,00)
  • tel/fax +39 0258316324 (indicativamente 9,00/16,00)
  • mail [email protected]