• Cosa facciamo > Il nostro archivio

    Risposta all’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari – Un passo verso l’agricoltura sostenibile, la generazione di reddito e la responsabilizzazione dei piccoli agricoltori di Mazabuka e Monze

  • Miglioramento della produzione orticola di base attraverso l’utilizzo di tecniche di agricoltura conservativa, a beneficio di 4200 piccoli agricoltori nella Provincia del Sud.

OBIETTIVI
Migliorare le condizioni socio-economiche dei piccoli contadini nei distretti di Mazabuka e Monze attraverso lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile che permetta il raggiungimento dell’autosufficienza alimentare.

BENEFICIARI: 4200 contadini e 400 donne organizzate in cooperative per la trasformazione dei prodotti agricoli.

ATTIVITÁ
CELIM segue i contadini dalla preparazione del terreno alla messa in vendita sul mercato dei prodotti agricoli, attraverso un costante supporto durante la coltivazione, il raccolto e la fase di stoccaggio:

  • FORMAZIONE sulle tecniche di coltivazione, di conservazione e di trasformazione dei prodotti agricoli.
    Nello specifico verranno formati 280 contadini che trasmetteranno gli insegnamenti ciascuno ad altri 15 contadini: una formazione a cascata per una più facile e rapida espansione e trasmissione delle nuove conoscenze.
  • COSTRUZIONE – RISTRUTTURAZIONE di 8 magazzini per lo stoccaggio dei raccolti, di cui potranno usufruire tutte le famiglie della comunità.
  • ORGANIZZAZIONE di 400 donne in COOPERATIVE per la lavorazione e conservazione del cibo, aspetto fondamentale per potenziare e diversificare la dieta delle famiglie.
  • ASSISTENZA nell’organizzazione e gestione della vendita dei prodotti sul mercato.
  • EROGAZIONE di MICROCREDITO: per fornire prestiti necessari all’avvio delle attività produttive e l’acquisto di strumenti necessari a migliorare le pratiche agricole tradizionali.

ALTRI ENTI COINVOLTI: E-MFI e Ministero dell’Agricoltura e delle Cooperative.

Finanziatori del progetto